tamtamcomunication@gmail.com

 Oggi sembra che ognuno di noi abbia un blog, ma non tutti sembrano sapere come e quando utilizzarlo.

Se ti rivolgi all’utente finale (modello B2C), un blog è il luogo perfetto per condividere contenuti e invogliare gli utenti a partecipare ai tuoi eventi.

 

Oggi mi concentrerò su come un organizzatore di eventi o un ente no profit possono sfruttare il blog per avere più partecipanti ai loro prossimi eventi.

 

Sfrutta gli “How-to” 

Ok, lo scopo finale è avere più persone possibili a un evento. Ma ci sono diverse strade che l’utente può percorrere prima di cliccare sul bottone “iscriviti”.

Usa il blog per spiegare come svolgere determinati compiti: le persone amano i contenuti utili e ready-to-use e saranno felici di lasciarti un feedback positivo.

 pexels-photo-large-1

Condividi delle storie 

Il miglior apprendimento è quello che non si percepisce come una lezione, ma come una condivisione.

Sai che il tuo evento è molto più di una gara, di una cena o di un festival.

Molti partecipanti possono avere un legame emotivo con la causa o hanno una grande storia da raccontare. 

Per identificare quelle storie, parla con loro! Non si sa mai chi si incontra o cosa ha vissuto.

 

Vai dietro le quinte 

La gente ama i contenuti esclusivi e tutto ciò che non fa parte del quotidiano.

Il tuo evento sarà pieno di momenti di backstage pronti per essere condivisi!

pexels-photo-66134-large

 

Link ovunque!

Il tuo blog deve collegarsi a tutte le altre sezioni del tuo sito: la pagina di registrazione, le informazioni e il contact form.

Non dimenticarti di cospargere di link gli articoli e di mettere sempre la call to action in chiusura.

Allo stesso modo, se devi rispondere a una domanda frequente, rimanda direttamente a un link con tutte le informazioni.

 

Crea connessioni 

Perché avere un blog quando puoi scrivere direttamente sui social? 

Sappiamo che i social media non sono un luogo dove le persone si mettono a leggere contenuti medio-lunghi.

Hai solo pochi secondi sulla bacheca per coinvolgere un utente… Ti serve più tempo!

D’altra parte, come fai a convincere un utente a farlo saltare da un canale social al tuo blog?

Invitali, condividi spesso i tuoi articoli, chiedi loro cosa ne pensano.

 

Un blog non dovrebbe essere solo un megafono per il tuo marchio o il tuo evento, ma uno spazio dove le persone si fermano, trovano delle informazioni interessanti e hanno voglia di tornare.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *