tamtamcomunication@gmail.com

Dopo mesi di pianificazione e preparazione, l’ultima cosa a cui vuoi pensare è del lavoro extra.

Ma ci sono un sacco di motivi per pubblicare un articolo post evento:

 

  • Porta traffico al tuo sito web
  • Ti offre dei contenuti già pronti per la tua prossima newsletter
  • E’ un ottimo materiale di marketing per gli eventi futuri
  • Convince chi non ha partecipato a iscriversi alla prossima edizione

 

Vedrai, non sarà difficile, basta seguire alcune semplici regole. Iniziamo con cosa NON fare:

 

prendereappunti

 

Non fare lo stenografo

Il riassunto di un evento non dev’essere una trasposizione scritta minuto-per-minuto.

Focalizzati su un tema, una citazione o un’idea provocatoria e sviluppa il discorso intorno ad essa.

In alternativa, se hai un sacco di idee per la testa, sviluppa l’articolo per punti (es: 5 grandi idee….)

 

Non rimandare

Per un ottimo feedback, scrivi qualcosa già la notte stessa, o l’indomani mattina.

Quello che hai sentito e imparato si scriverà da solo!

 

Ecco cosa dovresti fare per un articolo post evento:

 

pexels-photo

Usa Slideshare

Se incorpori sul tuo sito una presentazione Slideshare, la gente verrà informata automaticamente.

E soprattutto sarà tra i primi risultati quando qualcuno cercherà il tuo evento negli anni a venire, portando traffico e autorevolezza al tuo sito.

 

Crea una galleria fotografica

Il modo migliore per trasmettere l’energia del tuo evento è di mostrarlo in modo evocativo.

Sfrutta le didascalie in modo intelligente: anziché descrivere esattamente cosa succede, metti una citazione della persona nella foto.

L’obiettivo non è un reportage, ma creare interesse.

 

Fai un elenco

 

Perché fare una lista degli speaker, degli sponsor e dei partecipanti?

Per una questione di follow up: dimostra loro che hai apprezzato la loro presenza e che sarai felice di rivederli la prossima volta.

Per quanto riguarda gli speaker, un domani potrebbero diventare degli influencer di spessore, ergo visibilità per il tuo evento!

 

Prova un paio di questi suggerimenti e racconta la tua esperienza in un commento qui sotto.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *